L’importanza del backup aziendale: proteggilo in 3 mosse

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp

Il backup aziendale è fondamentale per proteggere e conservare tutti i dati, ecco tre consigli per farlo al meglio

Le informazioni sono in assoluto uno dei beni più importanti e preziosi per un’azienda, di qualsiasi tipo essa sia.

Soprattutto oggi, nell’era della trasformazione digitale, diventa fondamentale attuare un piano di security aziendale, soprattutto perché la perdita di informazioni può interrompere la continuità lavorativa, la produttività e apportare una perdita economica.

Se hai un’azienda, dunque, la protezione dei dati deve essere un tema centrale, così come poter accedere sempre e ovunque ai documenti, ed è per questo motivo che è necessario effettuare il backup aziendale.

Oltretutto, oggi ci sono molte soluzioni per il backup aziendale, semplici ed economiche, la scelta migliore è quella di affidarsi a professionisti del settore, come noi di Network Consulting che offriamo alle aziende consulenza informatica a Latina e nelle zone limitrofe. In questo modo potrai implementare le nuove tecnologie alle singole esigenze della tua azienda, snellendo l’organizzazione, proteggendo i dati e garantendo maggiore efficienza e continuità.

Ma analizziamo nel dettaglio, dunque, perché è importante fare il backup aziendale.

L’importanza del backup aziendale

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle attività aziendali viene svolta utilizzando apparecchi tecnologici, in primis i computer, ma anche tablet o smartphone, ed è essenziale proteggere tutti i dati che contengono.

Archiviare queste informazioni non è abbastanza efficiente e sicuro perché potrebbero comunque perdersi o rovinarsi. Sono molte, infatti, le cause che potrebbero portare alla perdita totale dei dati, tra cui:

  • guasti elettronici
  • malware
  • furti del dispositivo
  • virus di natura informatica

Se si avverasse una di queste ipotesi, neanche così remote, potrebbe essere un danno davvero importante per l’azienda, per evitare tutto questo la soluzione è il backup aziendale.

Se uno o più file venissero persi o distrutti, infatti, questo comporterebbe per l’azienda un investimento di risorse importante, sia in termini di tempo che economici, oltre che un danno oggettivo.

Fare il backup aziendale, sostanzialmente, vuol dire replicare i file che sono contenuti nella memoria del computer, in questo modo si avrà la certezza di poter sempre accedervi, qualsiasi cosa succeda.

Per effettuare il backup aziendale ci sono diverse opzioni, tra cui:

  • utilizzare un drive esterno, dove andranno salvati regolarmente tutti i dati. Tuttavia, questa soluzione oltre ad essere indicata per chi non necessita di archiviare una grande mole di informazioni, non è del tutto sicura perché il drive esterno potrebbe comunque perdersi o danneggiarsi
  • utilizzare un NAS, cioè un hardware che permette, ad esempio, la condivisione di informazioni tra diversi dispositivi
  • utilizzare il backup in cloud, il metodo più semplice ed economico, dato che non si deve procedere all’acquisto di nessuna componente e permette di archiviare tantissimi dati, oltre che di averli sempre a disposizione

Dunque, il backup aziendale è importantissimo, ecco come proteggerlo in 3 mosse.

Backup aziendale: 3 consigli per proteggerlo

Come abbiamo visto, il backup è l’unica strategia efficace per tenere al sicuro i dati della tua azienda, e poterli recuperare e consultare sempre. Ma come proteggere tutti i dati aziendali? Ecco tre consigli per farlo al meglio.

1.     Fare il backup sistematico

Ogni quanto devi fare il backup nella tua azienda? Chiaramente non esiste una risposta univoca, ma è facile immaginare come più spesso questo venga fatto e maggiori saranno le garanzie di protezione e recupero dei dati aziendali.

Come accennato in precedenza, esistono ormai metodi veloci e sicuri che permettono di avere un backup aziendale sistematico e sempre aggiornato, come il cloud, che analizziamo al prossimo punto.

2.     Fare il backup in cloud

Il backup in cloud è, appunto, uno dei mezzi più usati dalle aziende, perché permette di risparmiare tempo e soldi, non dovendo acquistare nessun data center di proprietà.

Inoltre, è un mezzo veloce che permette di archiviare una mole enorme di informazioni e di averle sempre a disposizione. Sarà sufficiente procedere al backup e poi semplicemente ripristinare i dati dal cloud.

Esistono piattaforme dedicate, che sono sicure ed efficienti, inoltre si pagherà solo per le risorse di archiviazione realmente utilizzate dall’azienda.

3.     Verificare

Come capire se il backup ha funzionato e tutti i dati sono al sicuro? Esistono diversi modi che comprendono notifiche, la ricezione di mail o accedere direttamente al backup.

In ogni caso verificare che non ci siano stati problemi è fondamentale, solo in questo modo sarai sicuro di poter proteggere e avere accesso a tutti i documenti e dati della tua azienda.

Tuttavia, se non si è esperti può essere una procedura più complessa del previsto, che può rubare tempo e risorse al tuo business, per questo motivo la soluzione migliore è affidarsi a professionisti.

Noi offriamo alla tua azienda assistenza informatica a Latina e in tutta la provincia, in questo modo potrai garantire continuità ai processi aziendali e salvaguardare tutte le informazioni in modo veloce e preciso.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp

Newsletter

Aggiornamenti utili alla tua azienda, temi di tuo interesse e informazioni sulla sicurezza informatica dei dati e le news sulle nuove soluzioni.

Ricevi i nostri aggiornamenti